Severi giudizi in greco e latino: il Tar assegna 6 e promuove una studentessa perché aveva manifestato disagi durante la pandemia

SudArredi S.r.l.

SudArredi S.r.l.

Per il Tar Marche (Sezione I, Sentenza n. 261 del 28 aprile 2022) “davvero non si giustificano, anzitutto da un punto di vista logico, i severi giudizi attribuiti in latino e greco”: parlare di “gravi lacune” e di “mancanza di seria applicazione e disponibilità allo studio” (verbale di scrutinio), nonché di “gravi lacune delle conoscenze” (verbale della prova di recupero) costituisce un’evidente contraddizione in termini. Il TAR ha quindi disposto che, nello scrutinio che ha fatto seguito agli esami di recupero debiti, a una studentessa sia assegnato il voto di 6 in latino e in greco, con conseguente definitiva ammissione della stessa alla classe IV.

L’articolo Severi giudizi in greco e latino: il Tar assegna 6 e promuove una studentessa perché aveva manifestato disagi durante la pandemia sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie.

Articoli che potranno interessarti

Seguici sui social
Per scoprire i nostri prodotti e tutte le nostre novità
Iscriviti alla newsletter

Sudarredi s.r.l.
Via nazionale 357, Nocera Superiore 84015​
P.IVA 05456010650

Iscriviti alla newsletter
When, while the lovely valley teems with vapour around me

Seguici sui social
Per scoprire i nostri prodotti e tutte le nostre novità
Sudarredi s.r.l.
Via nazionale 357, Nocera Superiore 84015​
P.IVA 05456010650
Shopping Basket